Attacchi di panico: quando l’ansia porta alla paura di perdere il controllo

psicologo monza ansia attacchi di panico

Un attacco di panico è un’esperienza improvvisa e intensa di ansia acuta che ha una breve durata (qualche minuto), ma che viene percepita come qualcosa di estremamente minaccioso per la salute fisica ed emotiva della persona che non riesce a darsi una spiegazione dell’accaduto. Ha come principali effetti immediati spossatezza e debolezza fisica, oltre che confusione mentale.

Come riconoscere un attacco di panico?

  • Hai improvvisamente tachicardia e affanno intensi? Hai capogiri, nausea, tremori o brividi, sudorazione eccessiva? Avverti formicolii a mani e/o piedi? Senti vampate di calore e/o rossore al viso o al petto?
  • Questi sintomi fisici (non dovuti ad una condizione medica) raggiungono un’intensità massima nel giro di pochi minuti?
  • Mentre senti questi sintomi fisici crescere, hai paura di svenire, hai paura di perdere il controllo (avere comportamenti inadeguati davanti agli altri), hai paura di impazzire o di morire (per un infarto o un ictus)?
  • Dopo aver avuto un attacco di panico, hai paura di averne degli altri? Questo ti porta a evitare alcune situazioni o a sopportarle con molta fatica?

Come distinguere uno stato di ansia da un attacco di panico vero e proprio?

L’ansia è uno stato di tensione fisica e mentale che può capitare nell’affrontare una situazione nuova, imprevista o da noi percepita come difficile; ma l’ansia può anche essere una condizione che può perdurare in modo costante durante un periodo di forte stress. Si può soffrire di sintomi ansiosi anche per un lungo lasso di tempo, ma senza mai avere un attacco di panico. L’attacco di panico è la manifestazione più intensa dell’ansia.

E’ possibile vivere senza attacchi di panico?

Sì, una terapia cognitivo-comportamentale, in associazione eventualmente, se c’è la necessità, ad un trattamento farmacologico nella fase acuta, permette di superare gli attacchi di panico e di recuperare il benessere perduto.

La terapia cognitivo-comportamentale come può risolvere gli attacchi di panico?

La terapia permette di acquisire strategie e tecniche utili per:

  • gestire e ridurre la sintomatologia ansiosa;
  • gestire e ridurre i pensieri negativi disturbanti;
  • limitare l’evitamento delle situazioni ansiogene;
  • gestire serenamente le situazioni quotidiane prima vissute con ansia.