Ipocondria (o ansia per la salute): come riconoscere e affrontare la paura delle malattie

L’ ipocondria, o ansia per la salute, è la costante preoccupazione e convinzione di avere una malattia fisica grave o addirittura mortale che perdura per almeno 6 mesi.

Come si manifesta l’ansia per la salute?

  • Passi molto tempo a preoccuparti per la tua salute, nonostante gli esami medici non abbiano evidenziato nulla?
  • Controlli spesso il tuo corpo per monitorare anche minime variazioni nelle tue sensazioni fisiche o nei sintomi?
  • Ricerchi frequentemente rassicurazioni da parte di familiari, amici, conoscenti e medici?
  • Cerchi informazioni riguardo a sintomi e malattie su internet oppure eviti il più possibile di entrare in contatto con persone o notizie/ programmi tv che parlano di malattie/ morte?
  • Eviti delle attività fisiche per proteggerti dal rischio di dolori o malattie?

Quali possono essere le principali cause dell’ansia per la salute?

  • Predisposizione genetica all’ansia ereditata dai familiari
  • Ambiente familiare che favorisce l’apprendimento di preoccupazioni eccessive per la salute e convinzioni estremamente negative e rigide (i cambiamenti corporei sono sempre il segnale di qualcosa che non va, preoccuparsi protegge dalle malattie ecc.)
  • Esperienze di malattia e morte

Sebbene sia un disturbo d’ansia relativamente comune (ne soffre il 3-10% della popolazione), è molto importante non trascurarlo e intervenire prontamente per evitare il rischio che diventi cronico, condizionando severamente la qualità della vita.

Un percorso psicologico efficace permette di superare l’ansia per la salute in questo modo:

  • Riconoscendo e limitando i meccanismi disfunzionali che alimentano l’ansia per la salute
  • Riducendo i sintomi d’ansia e i comportamenti di controllo, di rassicurazione e di evitamento
  • Rendendo le preoccupazioni per la salute più realistiche
  • Affrontando in futuro i temi della salute e della malattia in modo più sereno