PROBLEMATICHE TRATTATE

psicologa monza

“Puoi cambiare solo te stesso, ma questo cambierà ogni cosa”

G. Goldstein

 

Le principali problematiche delle quali mi occupo nella pratica clinica riguardano sia l’età evolutiva (infanzia e adolescenza) che l’età adulta e sono:

DISTURBI D’ANSIA

Attacchi di panico

  • Hai improvvisa tachicardia e affanno intensi? Hai capogiri, nausea, tremori o brividi, sudorazione eccessiva? Avverti formicolii a mani e/o piedi? Senti vampate di calore e/o rossore al viso o al petto?
  • Questi sintomi fisici (non dovuti ad una condizione medica) raggiungono un’intensità massima nel giro di pochi minuti?
  • Mentre senti questi sintomi fisici crescere, hai paura di svenire, hai paura di perdere il controllo (avere comportamenti inadeguati davanti agli altri), hai paura di impazzire o di morire (per un infarto o un ictus)?
  • Dopo aver avuto un attacco di panico, hai paura di averne degli altri? Questo ti porta a evitare alcune situazioni o a sopportarle con molta fatica?

Un percorso psicologico può essere utile per:

  • gestire e ridurre la sintomatologia ansiosa;
  • gestire e ridurre i pensieri negativi disturbanti;
  • gestire e ridurre i vissuti emotivi (paura, tristezza, vergogna, rabbia, senso di colpa ecc.) legati alle preoccupazioni;
  • gestire serenamente le situazioni quotidiane prima vissute con ansia.

 

Ansia per la salute (ipocondria)

  • Passi molto tempo a preoccuparti per la tua salute, nonostante gli esami medici non abbiano evidenziato nulla?
  • Controlli spesso il tuo corpo per monitorare anche minime variazioni nelle tue sensazioni fisiche o nei sintomi?
  • Ricerchi frequentemente rassicurazioni da parte di familiari, amici, conoscenti e medici?
  • Cerchi informazioni riguardo a sintomi e malattie su internet oppure eviti il più possibile di entrare in contatto con persone o notizie/ programmi tv che parlano di malattie/ morte? Eviti delle attività fisiche per proteggerti dal rischio di dolori o malattie?

Un percorso psicologico può essere utile per:

  • riconoscere e ridurre i circoli viziosi alla base;
  • gestire e limitare attraverso specifiche strategie la sintomatologia ansiosa (controlli, rassicurazioni, evitamenti);
  • Rendere le preoccupazioni per la salute più realistiche;
  • Affrontare in futuro i temi della salute e della malattia in modo più sereno.

 

Ansia sociale

  • Nelle situazioni sociali con tanta gente hai costantemente il timore di sentirti al centro dell’attenzione, di essere osservato, giudicato negativamente, di trovarti in difficoltà, di essere umiliato e/o deriso?
  • Temi di rimanere in silenzio o di arrossire, sudare o tremare eccessivamente davanti agli altri, così che tutti lo noteranno e ti giudicheranno male?
  • Pensi che questi pensieri e queste emozioni di ansia ti stiano limitando molto interferendo sul tuo funzionamento nelle relazioni con gli altri (partner, amici, colleghi, autorità, conoscenti, estranei)?
  • Eviti alcune situazioni o le affronti adottando delle precauzioni (preparando un discorso in anticipo, scegliendo una specifica postazione per sedersi, scegliendo posti poco illuminati, così da rendere meno visibili i tuoi sintomi)? Hai pensieri eccessivamente negativi prima, durante e dopo la situazione temuta?

Un percorso psicologico può essere utile per:

  • riconoscere e ridurre il timore del giudizio altrui;
  • riconoscere e limitare i pensieri e le aspettativi negative;
  • gestire e limitare attraverso specifiche strategie la sintomatologia ansiosa (ansia anticipatoria,  i comportamenti protettivi ed i comportamenti di evitamento);
  • ridurre il timore di mostrare l’ansia, piuttosto che tentare costantemente di controllarla;
  • migliorare le abilità sociali;
  • incrementare le interazioni sociali;
  • aumentare l’autostima.

 

Disturbo ossessivo-compulsivo

  • Hai ricorrenti pensieri/immagini/impulsi che ti disturbano e di cui non riesci a liberarti? Hai frequentemente dubbi che non ti lasciano tranquillo?
  • Questi continui pensieri/dubbi/immagini/ impulsi (“Avrò chiuso la porta di casa?…Avrò spento il gas?…Avrò fatto tutto correttamente?”) ti fanno sentire emozioni di ansia, senso di colpa o disgusto?
  • Senti un bisogno o un’urgenza di fare certe cose (ripetere la stessa azione, riordinare, lavare, controllare, contare o ripetere mentalmente formule superstiziose, controllare i pensieri che hai) che non riesci a non fare? Questi comportamenti, magari ripetitivi, ti fanno perdere parecchio tempo, oltre che disperdere molte energie? Se sei impossibilitato a farli, provi parecchio disagio?

Un percorso psicologico può essere utile per:

  • Ridurre i pensieri ossessivi ed i comportamenti compulsivi;
  • Imparare a trattare le ossessioni come pensieri e non come dati di realtà;
  • Imparare a tollerare i vissuti emotivi negativi e spiacevoli connessi ai pensieri ossessivi;
  • Migliorare la focalizzazione dell’attenzione;
  • Ridimensionare in modo più realistico e funzionale il proprio senso di responsabilità.

DISTURBI DELL’UMORE (depressione)

  • Ti senti giù d’umore? Ti senti stanco e senza energia? Il ritmo del tuo sonno è cambiato? Il tuo appetito si è modificato?
  • Non provi più interesse per le attività che prima ti piaceva fare?
  • Hai notato difficoltà di memoria e di concentrazione?
  • Hai meno voglia di uscire?

Un percorso psicologico può essere utile per:

  • gestire e ridurre la sintomatologia depressiva;
  • gestire e ridurre i pensieri negativi disturbanti;
  • gestire e ridurre i vissuti emotivi negativi (paura, tristezza, vergogna, rabbia, senso di colpa ecc.) legati al disturbo dell’umore;
  • ritrovare un senso di controllo della propria vita;
  • migliorare le prestazioni nell’ambito del lavoro, dello studio, delle relazioni sociali.

BASSA AUTOSTIMA

  • Vorresti sentirti più sicuro di te stesso e più competente? Ti piacerebbe avere più fiducia in te stesso? Vorresti piacerti di più?
  • Desidereresti migliorare le tue relazioni interpersonali?

Un percorso psicologico può essere utile per:

  • migliorare l’immagine di sè;
  • migliorare il senso di autoefficacia personale;
  • migliorare la gestione dei rapporti sociali.

DIFFICOLTA’ RELAZIONALI

  • Hai difficoltà a far comprendere all’altro il tuo punto di vista ed il tuo vissuto emotivo? Fatichi a comunicare all’altro le tue esigenze?
  • Non riesci a dire di no alle richieste altrui?
  • Fai fatica a gestire la rabbia? Ti risulta difficile affrontare una discussione o un conflitto?

Un percorso psicologico può essere utile per:

  • migliorare la gestione delle emozioni negative (paura, tristezza, vergogna, rabbia, senso di colpa ecc.);
  • migliorare la gestione di situazioni di confronto o discussione;
  • migliorare la comunicazione e l’interazione con gli altri (familiari, amici, colleghi, conoscenti).

 

EVENTI TRAUMATICI

Hai vissuto nel passato e/o nel presente eventi traumatici (incidente, malattia, aggressione, violenza, abuso, catastrofe naturale, maltrattamento, trascuratezza, minacce, bullismo, abbandono, lutto non elaborato)? Hai pensieri, immagini, sensazioni ricorrenti associati a quell’evento che interferiscono con le tue attività quotidiane? Ha disturbi del sonno e spesso fai incubi su questi temi? Hai sintomi ansioso-depressivi? Hai difficoltà relazionali? Eviti di affrontare alcune situazioni?

Un percorso con la terapia EMDR, specifica per il trattamento di esperienze di natura traumatica, può essere utile per:

  • “liberare” le emozioni represse e “congelate” legate all’evento traumatico (paura, colpa, rabbia, vergogna, tristezza);
  • elaborare il significato specifico e l’impatto emotivo che quell’esperienza ha avuto per la persona;
  • vedere le emozioni, le sensazioni e i pensieri negativi associati al trauma come qualcosa di ormai lontano nel tempo, in quanto è stato capito, metabolizzato e superato;
  • eliminare i sintomi fisici e psicologici associati;
  • ritrovare un nuovo equilibrio alla luce delle nuove consapevolezze legate all’esperienza traumatica.

DIFFICOLTA’ DI COPPIA

  • Fai fatica a dialogare con il tuo partner? Non sai come affrontare la crisi di coppia che stai vivendo?
  • Vorresti rendere sessualmente più appagante la relazione di coppia?
  • Vorresti costruire un clima di maggiore intesa, stima e comprensione reciproca?

Un percorso psicologico può essere utile per:

  • migliorare la comunicazione con il partner;
  • migliorare l’intimità con il partner;
  • superare una crisi di coppia.

DISTURBI COMPORTAMENTALI DA DOLORE CRONICO (fibromialgia, patologie algiche croniche)

  • Soffri di dolore cronico e ciò sta limitando fortemente il tuo funzionamento nell’ambito della vita privata, del lavoro e delle relazioni sociali?
  • Preferisci evitare di affrontare delle situazioni per il timore di provare più dolore?  
  • Hai pensieri negativi che interferiscono sulla qualità della tua quotidianità?

Un percorso psicologico può essere utile per:

  • migliorare la gestione della sintomatologia dolorosa;
  • gestire e ridurre i pensieri negativi disturbanti;
  • gestire e ridurre i vissuti emotivi negativi (paura, tristezza, vergogna, rabbia, senso di colpa ecc.) legati al disturbo da dolore cronico;
  • ritrovare un senso di controllo della propria vita;
  • migliorare le prestazioni nell’ambito del lavoro, dello studio, delle relazioni sociali.